Padre Gaetano Favaro

Era nato il 7 agosto 1927 a Maerne, entrato come studente nel seminario PIME di Treviso per l’interessamento del parroco di allora don Vittorio Fedalto. Passa poi a Genova, a Monza e infine a Milano. Viene ordinato prete a Milano dal card. I. Schuster il 27 giugno 1954. Celebra la sua prima Messa a Maerne il 4 luglio. Domenica 28 ottobre 2012, verso mezzogiorno si è spento, a Rancio di Lecco,

Una partenza mai compiuta, una fede sempre vissuta ed insegnata

Continua gli studi accademici alla Gregoriana, conseguendo la laurea in teologia e la licenza in filosofia (1954-58). Viene assegnato al seminario del PIME di Monza, prima come vicerettore e professore di filosofia, poi nel 1967,
padre spirituale. Nel 1968-69 è direttore spirituale del liceo intercomunitario a Firenze. Ritornato a Monza, nel periodo 1968-75 è nominato rettore, professore e preside del biennio Filosofico-Teologico del PIME. Negli anni 1975-76, a Roma, studia inglese perché destinato per gli Stati Uniti. All’università di Chicago frequenta il Master Degree in Religioni Comparate. Insegna e collabora nella formazione dei candidati PIME. Rientra in Italia nel 1981. Mentre è preside del Seminario Teologico del PIME, insegna a Lugano, Milano,Cremona, Alessandria, Fossano, Bergamo e Brescia. È spesso invitato a incontri culturali come esperto di religioni asiatiche. Per ragioni di salute interrompe l’insegnamento e alla fine si trasferisce a Lecco.
Padre Gaetano Favaro pur appartenendo ad un Istituto missionario la sua è stata una “partenza mai compiuta” per ubbidire ai Superiori che lo vollero insegnante e rettore in Seminario.