Ditelo a Paul Biya: il sistema è fallito

Di fronte ai membri del governo, Chief Mukete, re di Kumba, ha manifestato la sua incomprensione riguardo alle sofferenze del suo popolo che muore, mentre “la gente di Yaoundé” si diverte. “La gente di Yaoundé” sono i dirigenti camerunesi che Chief Mukete critica aspramente a riguardo della gestione della crisi anglofona nelle due regioni del Nord-ovest e del Sud-ovest del Camerun.

Il senatore Chief Mukete, ha compiuto 100 anni il 15 novembre 2018 e afferma: «Il sistema è fallito. La sola situazione valida è la federazione. Non perché il paese sia diviso. Mi son sempre battuto per l’unificazione dell’ex Camerun meridionale e l’ex Repubblica del Camerun. E non potrei mai distruggerlo. Ma il Paese deve essere federale. Guardate l’America, l’Africa del Sud, la Svizzera, la Nigeria, il Canada, il Belgio, la Germania, il Messico, la Russia e il Ruanda».

E ha martellato furiosamente il pavimento con la sua canna regale: «Che cosa sono tutte queste assurdità! Il mio popolo muore, soffre. E noi qui a Yaoundé ci divertiamo. Dobbiamo essere prudenti? Me ne infischio. Ditelo a tutti. Ditelo a Paul!» (General News, 10 aprile 2019, Cameroonvoice.com)