Pagine del Quinto Vangelo

Una settimana (9-16 luglio 2014) di lettura della Bibbia con studenti africani e cristiani algerini.
Il tema: “Il cristiano immagine di Gesù”. Siamo ospiti a Ben Smen, Algeri, dai Gesuiti, che sono dei professionisti nell’accoglienza e nell’accompagnamento delle persone che dedicano un po’ tempo a rileggere la propria vita alla luce della Parola di Dio.
Gli studenti africani, provenienti dal Sud del Sahara e ora universitari in Algeria, non nascondevano le sofferenze del primo impatto, la sorpresa di trovarsi a vivere in mezzo a un popolo di fedeli di un’altra religione, ma ben accoglienti nei loro riguardi, e la gioia di essere, come cristiani, membri di una grande famiglia che li ama.
I nuovi cristiani algerini esprimevano, dal canto loro, la gioia di trovare dei fratelli di altre culture e di sentirsi insieme membri di una Chiesa che li accompagna nel loro percorso difficile e impegnativo.
Durante la settimana, la condivisione del proprio cammino di fede e i momenti di vita comunitaria hanno creato una fraternità gioiosa e ci hanno fatto sentire il sapore profondo di essere chiamati a essere “sale della terra” e “luce del mondo”, mentre si vive a contatto con fedeli di un’altra religione.
Un’attività ha accompagnato la riflessione: ognuno aveva con sé l’occorrente per fare del pane e si è sentito “impastato” per essere “Pane spezzato per la vita del mondo”.
La Parola, la preghiera e la testimonianza ci hanno fatto sperimentare che il Signore era lì presente e vivo. La dura realtà che queste persone vivono non ha impedito loro scoppi di esuberanza gioiosa e ci ha permesso di respirare una forte speranza e di allargare lo sguardo verso “grandi spazi” nel cammino di cristiani.
Sanno che un giorno saranno tutti chiamati a essere testimoni nei loro Paesi di origine, come lo sono già ora qui. Un tempo furono i primi discepoli a scrivere i quattro Vangeli. Ora tocca a loro scrivere il Quinto.