A Betlemme tutto l’amore, accoglilo!

La Chiesa, i discepoli del Signore accolgono Gesù e diventano amore.

La piccola sorella Jeanne, venuta a Touggourt per celebrare i 70 anni della fondazione, ha messo nelle mani della sorella più giovane la statua del piccolo Gesù Bambino che la fondatrice,  piccola sorella Magdeleine aveva trovato tra i rifiuti, riparato e messo accanto alla cappella per custodire la fraternità. È a causa di quel bambino da niente, che loro, sorelle da niente, mantengono rapporti di vera amicizia con tutti. E tutti ci stanno, perché tutti hanno bisogno di sentirsi amati e di volersi bene.

Charles de Foucauld ci dice ancora:  «Facendosi cosi piccolo bambino, bambino così dolce, vi grida: “Fiducia! Familiarità! Non abbiate paura di me! È il vostro Dio… pieno di dolcezze e di sorrisi. Diventate tutta tenerezza, tutto amore e tutta confidenza…».

E piccola sorella Magdeleine: «Guarda, l’aspetto così semplice di tante riproduzioni del bambino non ti crei difficoltà. È l’umano sulla realtà divina. È Dio che ti chiama a seguirlo col suo spirito d’infanzia e d’abbandono. Davanti a Dio, sentiti bambino!  Davanti a Maria, abbandonati come un bambino che cerca la mamma. E ora accogli dalle sue mani il suo piccolo Gesù per tenerlo sempre con te e portarlo nel mondo col suo messaggio di abbandono umile e fiducioso, di semplicità e di amore, amore universale».

Gesù non si accontenta di venire ad abitare in mezzo a noi, ma vuole entrare nella vita e nel cuore di ognuno di noi. Siamo disposti ad accoglierlo e a viverlo in noi?

 

Non restare solo/a, apri la porta.

Senti il Bambino-Dio vivo in te. Sentilo!

Ti ricorda il bene che sei, che hai vissuto e fatto.

Ti toglie, ti perdona ogni male.

Ora ti aiuta a vedere, a sentire una vita nuova.

Ti porta in casa te stesso/a, dentro di te,

e i tuoi vicini e tanti che hanno bisogno di te e che puoi amare.

Apri la porta. Ti riaccende…

 

Auguri, amici! Non solo da me, ma anche dalle piccole sorelle e da tanti vostri amici di Touggourt! Parlo spesso di voi. Vi conoscono, vi vogliono bene.